Tumori e telefonini: un grazie a Sacile

Un giudice di Ivrea stabilisce un nesso causale tra tumori al cervello e telefonini e condanna l'Inail a risarcire. L'argomento di questo post non è sul rapporto spesso discutibile tra magistrati e scienza (vedi caso xilella), ma su un passaggio dell'intervista alla...

leggi tutto

Tutto fa brodo per battere i rossi

Il 18 aprile 1948 – l'anno prossimo ricorreranno i 70 anni – la coalizione moderata guidata dalla Dc di Alcide De Gasperi sconfiggeva alle urne, con il 48 %, il Fronte popolare formato dal Pci e dal Psi, fermatosi al 32 %. Si è trattato di un appuntamento elettorale...

leggi tutto

Gillo Dorfles: sono 107

Oggi Gillo Dorfles compie 107 anni: è nato il 12 aprile 1910. Tra le altre cose, quan'era ancora un ragazzino, a Trieste, Dorfles frequentava Villa Veneziani ed era diventato amico, nonostante la differenza d'età, del suo inquilino più illustre, Ettore Schmitz, più...

leggi tutto

Storia per le medie

Arrivato "Reporter. La storia da vicino", il libro di storia per le scuole secondarie di primo grado edito da Pearson. Io ho curato il volume di storia moderna, quello per la seconda media. Sono particolarmente orgoglioso del fatto – e ringrazio l'editore – che le...

leggi tutto

Le prime due aule per la prima laureata

Una buona notizia: due università italiane – Venezia e Basilicata – intitoleranno un'aula a Elena Lucrezia Corner Piscopia, la prima laureata del mondo. Si tratta dell'ateneo di Ca' Foscari, a Venezia (che preferisce la versione italianizzata Cornaro), città d'origine...

leggi tutto

Capodistria, il Carpaccio scomparso

La splendida pala di Vettor Carpaccio che vedete qui è conservata nel duomo di Capodistria. Si tratta della "Madonna in trono col bambino e santi", dipinta nel 1516 (ha appena compiuto 500 anni). Un tempo si trovava sull'altare maggiore, poi è stata spostata nel...

leggi tutto

Le maschere, primato veneziano

Stavo leggendo su Treccani.it (sito affidabile) lo scritto di Cecilia Gatto Trocchi (illustre antropologa) e mi imbatto in questo passaggio: «Le maschere italiane nacquero a Venezia e sono già ricordate verso la fine del 13° secolo. Erano usate per diversi scopi,...

leggi tutto

Arte distrutta a Berlino

Il quadro che vedete nella foto – "L'educazione di Pan", di Luca Signorelli – non esiste più: è stato distrutto nel 1945 a Berlino assieme ad altri 411 dipinti, 160 dei quali italiani, rinchiusi nella Friedrichshain Flakturm. Si trattava di una delle possenti torri di...

leggi tutto

Fuori i cipressi dalla Toscana

Non se ne può più di questa invasione di alberi che nulla hanno a che fare con la tradizione italiana: fuori i cipressi dalla Toscana, sono originari della Persia. E basta con gli agrumi nel Sud e in Liguria: alberi asiatici, portati dagli arabi. Via le robinie: la...

leggi tutto